New Blood: Una conversazione con i giovani di oggi

Dal 24 giugno fino al 1 Luglio, sedici uomini e donne delle nostre comunità del Preziosissimo Sangue si sono riuniti presso il Centro Internazionale di Spiritualità del Preziosissimo Sangue a Salisburgo, Austria per iniziare una conversazione sulle sfide che attendono i giovani di oggi e su come la spiritualità del Preziosissimo Sangue può parlare alla loro realtà. Per saperne di più su questo incontro clicca qui.

Testo: Barry Fischer, ICPBS

Bookmark and Share
Posted in Italiano | Leave a comment

I rappresentanti dei nostri associati laici di tutto il mondo 23-27 luglio, 2012

I partecipanti MERLAP si sono ritrovati intorno alla statua del fondatore a San Felice, Giano.

Laici associati delle nostre varie Province e dei nostri Vicariati si sono riuniti a Roma per celebrare la comunità e la spiritualità. Alcuni degli interventi saranno stampati nel prossimo numero del Calice della Nuova Alleanza. Oltre agli incontri, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di conoscere e visitare il sacro suolo di Giano e di camminare sulle orme di Gaspare: l’intero gruppo, infatti, ha visitato la Roma Gaspariana e luoghi significativi della vita del nostro fondatore.

Testo e foto per gentile concessione di Felix Mushobozi, Segretario Generale

Bookmark and Share
Posted in Italiano | Leave a comment

Fratello Juan Acuña, C.PP.S., definitivamente incorporato

Fratel Juan e Membri CPPS presenti alla celebrazione

Fratello Juan Acuña Gonzáles, C.PP.S., è stato definitivamente incorporato come Missionario del Preziosissimo Sangue (C.PP.S.) durante una liturgia tenutasi a Santiago del Cile, il 18 agosto scorso.

Fratello Juan, 38 anni, è nato a Santiago, ha studiato e svolto il suo ministero negli Stati Uniti negli ultimi cinque anni; ma, per la sua professione come fratello religioso, è tornato alle ai suo luoghi originari e alle sue radici. La liturgia è stata celebrata presso la Scuola di San Gaspare, che è sostenuta dai Missionari del Preziosissimo Sangue. È proprio in quella scuola che fratello Juan è venuto a conoscenza dei Missionari. Sapeva fin dalla sua infanzia che voleva essere un missionario, ma i sacerdoti della Congregazione lo hanno incoraggiato a continuare i suoi studi e imparare di più sulla vita prima di prendere questo impegno.

Dopo aver conseguito una laurea e aver lavorato come ingegnere civile in Cile, fratello Juan è entrato in un periodo di formazione religiosa nel 2007 a Dayton, Ohio. Si sentiva chiamato a essere un fratello, ma, in Cile, non c’erano i fratelli CPPS.Per essere formato in presenza di fratelli CPPS, aveva bisogno di trasferirsi negli Stati Uniti, dove molti fratelli religiosi sono membri della Provincia di Cincinnati.

Fratel Juan festeggia con la madre, Odette, con una danza tradizionale cilena.

La sua ottima conoscenza della lingua inglese gli ha permesso di seguire corsi avanzati di teologia. All’inizio di quest’anno, Juan ha completato un Master of Arts in studi pastorali presso la Catholic Theological Union di Chicago. Poi ha cominciato a svolgere un servizio di volontariato nel Ministero del Preziosissimo Sangue della Riconciliazione a Chicago e ha utilizzato il suo talento per la fotografia e il web design per aiutare la Congregazione.

Padre Larry Hemmelgarn, CPPS, direttore provinciale della Provincia di Cincinnati, e altri sei C.PP.S. membri sono giunti dall’ America del Nord per testimoniare l’impegno fratello Juan.

Juan, figlio di Odette González e di Manuel Acuña, ora defunto, è stato assegnato in qualità di apprendista specialista al Calumet College di St. Joseph a Whiting, Indiana, che è sponsorizzato dai Missionari del Preziosissimo Sangue.

Testo per gentile concessione di Jean Giesige, Provincia di Cincinnati
Foto per gentile concessione di of Mr. Pedro Pablo Pino, insegnante presso il Saint Gaspar College

Bookmark and Share
Posted in Italiano | Leave a comment

L’incorporazione temporanea di James Smith, CPPS

James Smith (quarto da sinistra) con il Provinciale di Cincinnati, Padre Larry Hemmelgarn, CPPS (estrema sinistra), e altri candidati e formatori.

Ora, in formazione avanzata con i Missionari del Preziosissimo Sangue, James Smith, C.PP.S., è stato temporaneamente incorporato durante una liturgia lo scorso 11 agosto presso la Cappella dell’Assunta del St. Charles Center di Carthagena, Ohio.

Padre Hemmelgarn ha accettato l’impegno di Smith durante la liturgia, la cui omelia è stata pronunciata da Padre Jeffrey Kirch, C.PP.S. I membri della comunità, compagni e amici hanno affollato la cappella.

Il messaggio del Vangelo partiva dalla vicenda di Giacomo e Giovanni, la cui madre ha chiesto a Gesù di dare ai suoi figli il posto alla sua destra e sinistra. Gesù, dopo aver detto alla madre che non spettava a lui assegnare quei posti, si rivolse a Giacomo e Giovanni dicendo: “Potete bere il calice che io sto per bere?” (Matteo 20,22).

“Mi sono sempre chiesto – Padre Kirch ha detto nella sua omelia – che cosa ha dato Giacomo e Giovanni la forza di dire, ‘Sì, lo possiamo.’ Pur sapendo che sarebbe stato pericoloso e difficile bere da quella coppa, hanno detto di sì; sono certo che ciò che ha permesso a Giacomo e Giovanni di dire sì,  era la loro vita in una comunità di discepoli. Il loro rapporto con Cristo e con gli altri ha dato loro la forza di dire di sì, anche di fronte alla morte “.

Smith, 27 anni, ha detto che ha visto molti Missionari del Preziosissimo Sangue che hanno detto sì alla chiamata di Dio, soprattutto quando era nel suo viaggio di formazione speciale, che lo ha portato a visitare molti luoghi C.PP.S.  in tutto il paese.

“E ‘stata questa esperienza che mi ha permesso di sviluppare un maggiore senso di comunità con la C.PP.S”., ha detto. ”Viaggiare osservando i missionari nel loro habitat naturale, apprendere ciò che sono e fanno, mi ha dato una prospettiva migliore di ciò che la Comunità rappresenta. Sentivo che avrei potuto conoscerli nel profondo e comprenderli “.

E nel comprenderli, ha poi aggiunto, ho capito che la loro passione è il servizio al popolo di Dio.. ”Li vedo molto impegnati nel ministero con e tra la gente. Qualunque sia il loro ministero, esso è senza dubbio un riflesso dei loro doni, e va a colmare un enorme bisogno all’interno della Chiesa e della Comunità “, ha aggiunto. ”Allo stesso tempo, non sono consumati dal loro ministero. Non è l’unica cosa che li definisce. Non sono il tipo di persone che non esistono al di là il loro lavoro. Sanno che è giusto, ogni tanto fare un break e andare al cinema, ad esempio! ”

Testo e Foto: Jean Giesige, Provincia di Cincinnati

Bookmark and Share
Posted in Italiano | Leave a comment

Celebrazioni e Incorporazione di laici associati in Perù

Membri CPPS, con le Suore Adoratrici del Sangue di Cristo, posano in una foto di gruppo durante la celebrazione degli anniversari dei Missionari.

Il 17 agosto scorso, durante la celebrazione eucaristica per commemorare il 50 ° anniversario della presenza CPPS in Perù, 21 persone sono state ammesse come “Laici del Preziosissimo Sangue.” Dopo un periodo propedeutico di due anni, hanno preso il proprio impegno apostolico di conoscere, vivere e condividere il carisma, la spiritualità e la missione dei Missionari del Preziosissimo Sangue e delle Adoratrici del Sangue di Cristo.

Con il tema “50 anni di risposta al grido del Sangue”, i Missionari del Preziosissimo Sangue hanno festeggiato i loro primi 50 anni in Perù. Per festeggiare questo momento storico, hanno organizzato e svolto un meeting di tre giorni in cui hanno fatto un excursus attraverso la storia, di “ieri”, “oggi” e “domani”. La parte “ieri” è stata presentato da Padre James P. Gaynor CPPS, insieme a Padre William Beuth, CPPS, il “Presente”, invece, è stato presentato da Padre Dionicio Alberca, CPPS, mentre il “futuro” da Padre Joseph Deardorff, CPPS. Presente al raduno era anche il Moderatore Generale, Padre Francesco Bartoloni, CPPS. La celebrazione è culminata con una Santa Messa concelebrata da tutti i missionari presenti, seguita da una cena, con esecuzione di brani musicali e ricordi della missione peruviana.

Testo di Ricardo Llaque, Associato Laico, Perù
Foto per gentile concessione della Provincia di Cincinnati

Bookmark and Share
Posted in Italiano | Leave a comment

New Blood: A Conversation with Today’s Youth

From June 24 through July 1st,  sixteen women and men of our Precious Blood communities gathered at the International Center of Precious Blood Spirituality in Salzburg, Austria to begin a conversation on the challenges facing the youth of today and how Precious Blood spirituality can speak to their reality.  To read more about this gathering click here.

Text: Barry Fischer, ICPBS

Bookmark and Share
Posted in English | Leave a comment

Representatives of our Lay Associates from around the world July 23-27, 2012

MERLAP participants gathered around the founder’s statue at San Felice, Giano.

Lay Associates from our various Provinces and Vicariates came together in Rome to celebrate community and spirituality. Some of the presentations will be printed in the next Cup of the New Covenant. Besides the presentations, the participants experienced the sacred ground of Giano. as well as walking in the footsteps of Gaspar as we toured Gaspar’s Rome and the significant places in his life.

Text and photo courtesy of Felix Mushobozi, General Secretary

Bookmark and Share
Posted in English | Leave a comment

Brother Juan Acuña, C.PP.S., Definitively Incorporated

Bro. Juan and CPPS members present at the celebration

Brother Juan Acuña Gonzáles, C.PP.S., was definitively incorporated as a Missionary of the Precious Blood (C.PP.S.) during a liturgy held in Santiago, Chile, on August 18.

Brother Juan, 38, who was born in Santiago, has been studying and ministering in the United States for the past five years, but returned to his roots for his profession as a religious brother. The liturgy was celebrated at San Gaspar School, which is sponsored by the Missionaries of the Precious Blood. It was at the school where Brother Juan first became acquainted with the Missionaries. He knew from his childhood that he wanted to be a Missionary, but the priests of the Congregation encouraged him to continue his education and learn more about life before making that commitment.

After earning a degree and working as a civil engineer in Chile, Brother Juan entered religious formation in 2007 in Dayton, Ohio. He felt called to be a brother, but there were no CPPS brothers in Chile. To be formed as a brother in the presence of CPPS brothers, he needed to relocate to the United States, where many religious brothers are part of the Cincinnati Province.

Bro. Juan celebrates with his mother, Odette, with a traditional Chilean dance.

His fluency  in English allowed him to pursue advanced courses in theology.  Earlier this year, Brother Juan completed a master of arts degree in pastoral studies at Catholic Theological Union in Chicago. He has volunteered with the Precious Blood Ministry of Reconciliation in Chicago and has used his talents in photography and web design to aid the Congregation.

Fr. Larry Hemmelgarn, CPPS, provincial director of the Cincinnati Province, and six other C.PP.S. members from North America were on hand to witness Brother Juan’s commitment.

Brother Juan, the son of Odette González and the late Manuel Acuña, has been assigned as a learning specialist at Calumet College of St. Joseph in Whiting, Ind., which is sponsored by the Missionaries of the Precious Blood.

Text  courtesy of Jean Giesige, Cincinnati Province
Photos courtesy of Mr. Pedro Pablo Pino, teacher at Saint Gaspar College

Bookmark and Share
Posted in English | Leave a comment

Temporary Incorporation of James Smith, CPPS

James Smith (fourth from the left) with the Cincinnati Provincial, Fr. Larry Hemmelgarn, CPPS (far left), and other candidates and formators.

Now in advanced formation with the Missionaries of the Precious Blood, James Smith, C.PP.S., was temporarily incorporated during an August 11 liturgy in the Chapel of the Assumption at St. Charles Center in Carthagena, Ohio.

Fr. Hemmelgarn accepted Smith’s commitment during the liturgy, at which Fr. Jeffrey Kirch, C.PP.S., was the homilist. Community members, Companions and friends filled the chapel.

The Gospel message included the story of James and John, whose mother asked Jesus to give her sons seats at his right and left hands. Jesus, after telling their mother that those places were not his to give, turned to James and John and said, “Can you drink from the cup that I am going to drink?” (Matthew 20: 22).

“I’ve always wondered what gave James and John the strength to say, ‘Yes, we can.’ Even though they knew it would be dangerous and difficult to drink from that cup, they still said yes,” Fr. Kirch said in his homily. “One thing that allowed James and John to say yes was their life in a community of disciples. Their relationship with Christ and with one another gave them the strength to say yes even in the face of death.”

Smith, 27, said he has seen many Missionaries of the Precious Blood who have said yes to God’s calling, especially when he was on his special formation journey that took him to visit many C.PP.S. sites across the country.

It was that experience that gave him a greater sense of community with the C.PP.S., he said. “Traveling and observing the Missionaries in their natural habitat, getting to know them through what they’re doing and who they are, gave me a better perspective of what the Community is. I felt that I could really get to know them and see what they’re about,” he said.

What they are about, he said, is a passion for service to God’s people. “I see them really engaged in ministering with and among the people. Whatever ministry the guys are in is a reflection of their own gifts, and also meets a tremendous need within the Church and the Community,” he said. “At the same time, they are not consumed by their ministry. It’s not the only thing that defines them. They’re not the kind of people who don’t exist beyond their work. They know it’s okay to take in a movie now and then.”

Text and Photo: Jean Giesige, Cincinnati Province

Bookmark and Share
Posted in English | Leave a comment

Celebraciónes e Incorporación de Laicos Asociados en el Perú

Miembros de la CPPS, junto con las hermanas Adoratrices de la Sangre de Cristo, posan en una foto de grupo durante la celebración del aniversario de los misioneros.

El 17 de agosto, durante la Eucaristía conmemorativa de los 50 años de la CPPS en el Perú, 21 personas fueron admitidas como “Laicos Asociados a la Sangre de Cristo”, quienes después de una preparación de dos años, hicieron su compromiso apostólico de conocer, vivir y compartir el Carisma, Espiritualidad y Misión de los Misioneros de la Preciosa Sangre y de las Adoratrices de la Sangre de Cristo.

Con el lema: “50 años de respuesta a los gritos de la Sangre”, los misioneros de la Preciosa Sangre celebraron los primeros cincuenta años en el Perú. Para conmemorarlo se realizó un encuentro de tres días en los que se hizo un recorrido a través de la historia, desde el “ayer”, el “presente” y el “futuro”, mirando hacia dónde y cómo va la misión peruana. El “ayer” estuvo a cargo de P. Santiago Gaynor C.PP.S  junto a P. Guillermo Beuth, el “presente” fue presentado por P. Dionicio Alberca C.PP.S y el “futuro” por P. José Deardorff  C.PP.S con la presencia del Moderador General. P. Francesco Bartoloni. La celebración culminó con una Eucaristía concelebrada por todos los misioneros presentes y una cena con números musicales y recuerdos de la misión peruana.

Texto: Ricardo Llaque, Laico Asociado, Perú
Foto: cortesía de la Provincia de Cincinnati

Bookmark and Share
Posted in Español | Leave a comment