Il Vicariato Indiano Tiene un Incontro Generale e Celebra due Incorporazioni

Da sinistra a destra: padre Angelo Anthony, padre Emanuele Lupi, fratel Peter Rajini, padre Francesco Bartoloni, fratel Bernard Balraj, padre Daniel Asirvathan, direttore della formazione.

L’incontro generale di tutti i membri del Vicariato indiano si è svolto presso il Centro Biblico e Liturgico Nazionale a Bangalore, dal 5 al 9 marzo. L’incontro è iniziato con due giorni di ritiro intensamente condotti da padre Angelo Anthony. Abbiamo poi trascorso una giornata e mezzo di condivisione e scambio di informazioni con i membri del Vicariato sui lavori della Commissione, dalla sua installazione lo scorso anno e sui suoi obiettivi e compiti futuri. L’atmosfera serena e cordiale della riunione ha rinvigorito le speranze della Commissione che il proprio lavoro sia apprezzato e che una maggiore quanto più consistente collaborazione di tutti i membri del Vicariato con la Commissione stessa sia sulla strada giusta.

Il 9 marzo è stato un giorno di grande gioia per il nostro Vicariato. Si è celebrata l’incorporazione di due candidati, espressione della continua benedizione di Dio verso il Vicariato indiano. In questo giorno i nostri studenti Balraj Bernard e Peter Rajini sono stati definitivamente incorporati nella nostra Congregazione per vivere il vincolo della carità e servire la Congregazione e la Chiesa. La Santa Messa solenne è stata presieduta dal Molto Rev. Francesco Bartoloni, Moderatore Generale. I due membri sono stati accolti nella congregazione da padre  Emanuele Lupi, il delegato del capo della Commissione. Erano presenti anche i commissari padre  Angelo Anthony, padre  Mathew Perumpil, MI, circa 80 membri del Vicariato, insieme ad altri sacerdoti e suore e il popolo di Dio. Vogliamo augurare a questi nostri ultimi confratelli il meglio per la loro vita missionaria. Che la nostra Madre, Maria Ausiliatrice, li protegga e li guidi per tutta la vita.

Testo di padre  Christopher Ramchetty, CPPS
Foto di fratel Madhu Babu

Bookmark and Share
This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.

Comments are closed.